Collisione tra aliscafo e nave cargo nello stretto di Messina: almeno 4 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 15 gennaio 2007

Attorno alle 18.15, ora locale italiana, un aliscafo in servizio di linea passeggeri dal porto di Reggio Calabria al porto Messina e una nave mercantile sono entrate in collisione un paio di miglia al largo del porto di Messina, nello Stretto di Messina

Secondo i bollettini diffusi prima delle ore 22, sono stati accertati almeno 4 morti (tutti membri dell'equipaggio) e almeno 88 feriti di cui, secondo quanto riferito dagli organi d'informazione, almeno sette in gravi condizioni. Il bilancio potrebbe non essere ancora definitivo.

Immagine satellitare dello Stretto di Messina

L'aliscafo era il "Segesta jet", con a bordo 151 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio, che ha riportato danni ingenti. La nave mercantile è una nave portacontainer, la "Susan Borchard", battente bandiera di Antigua e Barbuda

Nella tarda serata sono state trasmesse immagini dell'aliscafo: la sagoma della prua del portacontainer ha lasciato un ampio squarcio nella fiancata destra dell'aliscafo, distruggendo completamente la plancia di comando dell'imbarcazione. Fortunatamente l'aliscafo non è affondato. Sembra che i soccorsi siano stati allertati dagli stessi passeggeri mediante i loro telefoni cellulari, in quanto tutta la strumentazione di bordo era andata distrutta nella collisione.

La dinamica dell'incidente non è ancora chiara, ma sembra che la visibilità al momento dell'incidente fosse ottima.

Articoli correlati

Fonti