Colpisce a morte il padre e poi si costituisce

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 10 settembre 2007

Ieri sera a Licusati, frazione di Camerota, un quarantaquattrenne, Leopoldo R., ha colpito con un bastone il padre Mario, settantaduenne, provocandone il decesso davanti gli occhi della madre.

L'assassino, che era in cura per gravi disturbi mentali, ha telefonato ai carabinieri dalla stessa abitazione. Quando i militari si sono recati sul posto hanno trovato il padre dell'uomo disteso per terra in una pozza di sangue.

I carabinieri lo hanno condotto nel carcere di Salerno-Fuorni. Francesco Rotondo, sostituto procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, coordinerà le indagini.

Fonti