Croazia: uomo uccide tutta la famiglia e si consegna alla polizia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 9 novembre 2007

Immagine dell'anfiteatro di Pola

Damir Voschion, un croato di 40 anni, ha ucciso tutti i componenti della sua famiglia, cinque persone, per poi consegnarsi spontaneamente alla polizia.

La vicenda è accaduta a Pola, cittadina dell'Istria a poca distanza da Fiume, quest'ultima già sotto controllo italiano, che fu poi restituita alla Croazia con i trattati di Parigi del 1947.

Le cinque vittime, uccise con un arma da fuoco, erano la cognata, il padre, il fratello e i due figli dell'uomo, uno dei quali nato da appena due mesi.

I media croati hanno dedicato ampio spazio alla vicenda, interrompendo tutte le trasmissioni con edizioni straordinarie dei vari telegiornali.

Fonti