Questa è una voce in vetrina. Clicca qui per maggiori informazioni

Dalla Rai al "terzo polo", tante novità e sorprese nel palinsesto televisivo autunnale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 17 giugno 2008

Foto della libreria di Sankt Moritz. È la città dove si è tenuta la presentazione dei palinsesti autunnali Rai

Nella giornata di ieri, 16 giugno 2008, si sono svolti a Sankt Moritz, popolare località di villeggiatura dell'Engadina, nel Canton Grigioni in Svizzera, la presentazione dei palinsesti televisivi autunnali di quest'anno per le reti generaliste Rai: Rai Uno, Rai Due e Rai Tre. Negli scorsi giorni erano circolati alcuni rumor, poi confermati, sulla conduzione del programma Affari Tuoi: sono infatti stati contattati dalla Endemol, per essere provinati, Luca Giurato, Piero Chiambretti e Max Giusti.

Luca Giurato in una breve intervista al settimanale TV Sorrisi e Canzoni ha commentato così:

«Quando mi hanno telefonato ho pensato a uno scherzo, invece era tutto vero. [...] Questa chiamata mi ha dato un' emozione speciale, sia perché "Affari Tuoi" è una corazzata, sia perché è stato il primo provino della mia vita. [...] »

Foto notturna, scattata nel periodo natalizio, di Santa Margherita Ligure, luogo scelto per la conferenza stampa Mediaset - Premium Gallery

Piero Chiambretti dopo l'uscita di scena da La7 è indeciso tra l'approdo in Rai e Mediaset e non ha ancora commentato questa possibilità. Max Giusti, al contrario degli altri due, era già stato convocato ben due anni fa, quando ancora non era arrivata la conduzione di Flavio Insinna, ottenendo un nulla di fatto.

Insieme a queste toto-conduzioni e alle presentazioni dei programmi e dei nuovi volti della prossima stagione, il principale canale televisivo di Telecom Italia Media sta vivendo un periodo travagliato, e per i corridoi dell'azienda già si respira aria di chiusura.

Poco tempo fa, il 29 maggio, invece, si è tenuta a Santa Margherita Ligure una lunga conferenza stampa dove Mediaset ha comunicato nuove iniziative riguardo il digitale terrestre e la sua piattaforma Premium Gallery, con l'arrivo del canale di casa Disney, Disney Channel, ed altre novità.

Rai Uno: un pacco di novità... compresa la Carrà

Gigi D'Alessio, futuro conduttore di 2 puntate di un programma musicale su Rai Uno

Rai Uno, seconda rete più vista nel periodo di garanzia autunnale 2007-2008, ha presentato un palinsesto ricco di novità che darà filo da torcere al concorrente Canale 5, visto anche il ritorno di molti big che hanno fatto la storia della televisione italiana come Pippo Baudo e Raffaella Carrà. Quest'ultima condurrà sulla prima rete il mercoledì in prima serata un suo programma storico nonché uno dei suoi maggiori successi televisivi, "Carràmba che fortuna", abbinato alla Lotteria Italia. Pippo Baudo condurrà da sabato 15 novembre un nuovo programma, "Serata d'onore", dove protagonisti da varie categorie come quelle dello spettacolo e dello sport verranno raccontati attraverso interviste e documenti.

Ma prima di Baudo, il sabato sera sarà affidato a Pupo con il game show "Volami nel cuore" dove i protagonisti saranno personaggi famosi di varie categorie. Dal 28 novembre gli ascolti della rete sono affidati alla coppia Gigi D'Alessio - Anna Tatangelo che condurranno un programma d'intrattenimento a sfondo musicale, per 2 puntate totali.

Il martedì sera è affidato ad Antonella Clerici, diventata famosa grazie al suo programma di cucina, con "Tutti pazzi per la tv", dove si ripercorreranno, attraverso filmati ed interviste, la vita di quelle persone che hanno fatto la storia della televisione italiana. Confermato per la conduttrice anche l'appuntamento mattutino con La prova del cuoco.

Restando sulla programmazione mattiniera troviamo oltre alle conferme una novità, che sembra ricalcare ed andare contro lo storico Forum. Infatti, "Verdetto Finale", che andrà in onda prima di Occhio alla spesa, proporrà casi, sia civili che penali, il cui verdetto è già stato fatto da un vero giudice in passato, che dovranno essere sottoposti ad una giuria popolare, riformulando il verdetto finale. Il pubblico non è però a conoscenza dell'esito e dei vari risvolti del precedente verdetto. Questo nuovo programma sarà condotto da Veronica Maya.

Lamberto Sposini, conduttore in autunno de "La Vita in diretta"

Uno Mattina vedrà scomparire il volto di Giurato, sostituito da Michele Cucuzza, che a sua volta abbandonerà la conduzione de La vita in diretta per affidarla a Lamberto Sposini che darà più spazio a casi di cronaca, rilegando un po' di gossip nella parte finale del programma.

In seconda serata sono confermati tutti gli appuntamenti con Bruno Vespa ed il suo Porta a Porta, mentre la domenica Katia Noventa, a partire dal 5 ottobre, condurrà un programma dedicato al mondo della moda, scontrandosi con Nonsolomoda, programma di Canale 5 in onda da più di 25 anni.

Le serate domenicali e quelle di lunedì e giovedì, saranno dedicate alle grandi fiction. Molte sono quelle in programma e tra queste troviamo Einstein, Bakhita, Coco Chanel, Pinocchio, Paolo VI, Una madre, Questo è amore, insieme alle nuove puntate e ai seguiti con Provaci ancora Prof. 3, Raccontami 2 ed Il Commissario Montalbano. Il venerdì sarà affidato a Carlo Conti con il suo collaudato "I migliori anni".

La prima rete Rai presenta per questo autunno grandi rinnovi ed il ritorno di grandi personaggi. A premiare queste scelte, saranno come al solito i telespettatori. Molti dei programmi nuovi rientrano pienamente nel pubblico di riferimento di Rai Uno, ovvero quello degli over 65, anche se molti programmi ricalcano gli stessi temi. Sfida aperta, sia a flop che a successi.

Rai Due si guarda allo specchio con Senette, la pupilla di Emilio Fede

L'attore Matthew Perry, Chandler nella sit-com Friends

La seconda rete Rai ha passato un anno davvero difficile, molti i flop ("Vota Antonio" in primis) e tantissimi i dati al di sotto del 5% di share – la sostituzione dell'appuntamento fisso con i cartoni disney e quelli di Tom & Jerry aveva fatto sprofondare la rete sotto il 2% di share, dati che fanno rimanere un attimo senza fiato, se si pensa che alcuni programmi di La7 ottengono il 12% come le partite del campionato di rugby – .

I dati alla mano parlano chiaro, gli obiettivi di rete – cioè quello di attrarre il pubblico commerciale e la fascia 4-14 anni – non sono mai stati raggiunti, e risulta una rete snobbata dalla maggioranza. Nemmeno le recenti partite dell'Europeo andate in contemporanea su Rai Due hanno giovato: un misero 8% (in confronto a dati come il 40% raggiunti dalle partite proposte su Rai Uno) e solo un milione di telespettatori. Così come la riproposizione della sit-com di Friends, data lo stesso giorno e con pochi minuti di differenza rispetto alla rete Italia 1, ha dimostrato che il tasto 2 sul telecomando risulta inesistente (Giovedì 5 giugno: Italia 1 - 1.002.000 spettatori ed il 7,64% di share. Rai Due - 881.000 spettatori ed il 4,54% di share. [1])

L'obiettivo di quest'autunno per Rai Due è quello di far ravvicinare le varie fasce, cercando di riprendersi, sotto il punto di vista auditel ed economico (entrate pubblicitarie).

Le novità più succulente riguardano i programmi del day-time e quelli in seconda serata. Nella prima fascia troviamo il nuovo programma "Italia allo specchio" che sarà condotto da Francesca Senette dove verranno trattati secondo due punti di vista differenti fatti di cronaca ed argomenti d'attualità. Nella seconda fascia troviamo il nuovo programma di Max Giusti "Alter Ego", programma d'intrattenimento dove vedremo alternarsi personaggi famosi. Seguono "Viaggio sul Po", un programma che tratta i fatti che hanno trasformato il nostro Paese, condotto da Edmondo Berselli, poi "Domino" rotocalco di cronaca, costume, società e spettacolo rivolto ad un pubblico giovanile, dalla forma leggera, condotto da Daniele Renzoni, ed infine "Palcoscenico" con la rappresentazione di opere a teatro.

Confermato tutti gli altri appuntamenti, ormai consolidati con il tempo, come con "Quelli che..." e "L'Isola dei Famosi". Unica novità sul fronte della prima serata è la fiction "Terapia d'urgenza", composta da 18 puntate, ispirato al format di successo spagnolo Hospital Central, che avrà come ambientazione il pronto soccorso di un ospedale milanese.

Rai Tre: molte conferme per una rete dagli ottimi dati

La terza rete Rai ha concluso ottimamente l'anno 2007 e sta continuando ad ottenere risultati eccellenti, superando la concorrente Rete 4 ed in certe occasioni posizionandosi perfino al di sopra di Italia 1 e Rai Due. La forza di Rai Tre consiste nell'avere un palinsesto veramente di pubblica utilità, e che spazia dall'informazione ai programmi educativi.

Rai Tre e la redazione del Tg3 e Primo Piano ha anche affrontato di recente il CDA Rai, portando avanti una guerra interna, poiché era stato deciso di spostare l'informazione di Rai Tre dalle 23:00 a mezzanotte, per fare spazio ad una serie di programmi di vario genere. La protesta, portata avanti anche via video ad ogni edizione del tg, non ha portato risultati in quella fascia. In compenso l'informazione regionale sarà presente durante la mattina, accostata a quella nazionale ed internazionale di Rai News 24. La fascia 23:00-24:00, prima dominata dai tg, farà spazio invece ai programmi Tatami (talk show), Glob (talk show), Parla con me (satira), Un giorno in pretura, Amore criminale, Storie maledette, Ombre sul giallo e al lunedì un programma di informazione sportiva curato dalla redazione di Rai Sport.

Che tempo che fa, programma di punta di questa rete, sarà proposto in 8 occasioni (da ottobre 2008 a maggio 2009) in prima serata, per una serie di eventi tra loro diversi, con dirette, ospiti importanti sia nazionali che internazionali, esibizioni live. Un'altra novità decisamente interessante e che non si era mai vista prima, è un programma che ha come autore Raffaella Carrà (già impegnata con Rai Uno) e che vedrà l'orchestra Rai di Torino impegnarsi nella comunicazione della musica classica per bambini e ragazzi.

Verranno trasmesse, in un periodo da definire, tre docufiction dedicate a storie di mafia, poi la trasmissione di una puntata particolare di un programma con Roberto Saviano e la progettazione per il 2009 di una serie di programmi in prima serata, a cura di Alberto Angela.

Mediaset con Premium Gallery punta in alto: Disney Channel ed un canale di calcio 24h

Silvio Berlusconi, fondatore e azionista di maggioranza di Mediaset

Lo scorso 29 maggio si è tenuta a Santa Margherita Ligure una lunga conferenza stampa riguardante le novità della piattaforma Mediaset, Premium Gallery. Il vice presidente del Gruppo Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, ha annunciato tutte le novità della prossima stagione, a partire da Disney Channel. Questo canale è tutt'ora presente sulla piattaforma satellitare Sky Italia e non è stato comunicato se la programmazione sarà la stessa di quella presente sul sat, anche perché si dovrebbe trovare un metodo su come colmare gli spazi pubblicitari, che sono invece presenti nell'altra versione. Disney Channel avrà anche la sua versione "+1", con la stessa programmazione replicata però un'ora dopo. L'entrata di questo canale ha modificato il prezzo dell'offerta, che è passata dagli 8 euro iniziali ai 10 euro, dal 1° luglio, data in cui anche il canale inizierà a trasmettere la programmazione.

Lo stesso giorno avranno inizio le trasmissioni di Premium Calcio, il canale dedicato al calcio 24h su 24h con la diretta dei grandi eventi, le rubriche, e posticipi ed anticipi di Serie A con in più la possibilità di vedere Diretta Premium. Dal punto di vista calcistico sono state annunciate le squadre di serie A di cui Mediaset Premium deterrà i diritti per la prossima stagione, e cioè: Milan, Inter, Roma, Juventus, Napoli, Lazio, Atalanta, Torino, Genoa ed una delle neo promosse.

Sul fronte dei canali è stato annunciato prossimamente anche un nuovo canale televisivo dedicato ai documentari curato da Discovery Channel (più specificatamente da Discovery Networks Europe).

Per far spazio a questi nuovi canali in arrivo, che saranno ospitati sul mux D-Free, tranne Premium Calcio che sarà insieme ai canali pay-per-view di Mediaset Premium sul mux Mediaset 1, dove sarà trasferito anche Boing. È stata inoltre comunicata la chiusura dei canali PPV Mediaset Premium Extra, probabilmente perché parte dell'offerta passa su Joi, Mya e Steel.

Oltre all'arrivo di nuovi canali e nuovi contenuti si è parlato anche di un nuovo metodo di pagamento denominato "Easy Pay", di cui si sanno pochi dettagli, e che dovrebbe basarsi su addebiti periodici; è stato dato spazio anche alle trattative per l'approdo di Premium su Sky Italia e di un possibile sbarco sull'IPTV.

Bis, un canale che tarda ad arrivare

Durante la conferenza non è stato menzionato nulla su Bis, anche perché forse non fa parte dell'offerta Gallery, canale televisivo che avrebbe dovuto mandare in onda programmi che hanno fatto la storia di Mediaset (come Drive In) e la messa in onda del TG5 un'ora dopo la messa in onda originale e di cui dal 21 novembre 2007, quando fu annunciato, non si hanno più notizie.

I Love SU

Nei giorni precedenti alla conferenza stampa circolarono dei rumor riguardanti gli studio[2], e quindi anche il canale Studio Universal, che avrebbe cessato le sue trasmissioni il 1° giugno 2008, a causa del mancato rinnovo da parte di Sky Italia del contratto, dando per favorita la sua entrata nell'offerta Gallery. Ciò non è avvenuto per varie ragioni, come ha dichiarato Luca Cadura, presidente di NBC Universal, in un'intervista[3]:

«Stiamo verificando tutte le opzioni. È meno semplice di quanto possa sembrare, perché Studio Universal, per la qualità con cui è confezionato, è un Canale costoso e spesso queste distribuzioni non hanno ancora un parco abbonati tale da riuscire a coprirne i costi.»

In risposta alla possibilità di renderlo un canale gratuito, risponde:

«Stiamo ipotizzando anche questo. Il Canale sarebbe però remunerato completamente con la pubblicità e quindi richiederebbe maggiori sforzi editoriali da parte nostra e più comprensione da parte vostra.»

Luca Cadura, tramite una risposta, ha comunque esplicitato che nel periodo natalizio ci sarebbero alcuni possibilità di rivedere Studio Universal:

«Ad oggi non ne abbiamo idea. Stiamo lavorando duramente per questo. Confidiamo in Babbo Natale. [...]»

Le novità autunnali di Italia 1 sul fronte dell'animazione

Coprifronte del Villaggio della Foglia, lo portano tutti quelli di Konoha in Naruto

Anche se i palinsesti Mediaset e quindi quelli di Italia 1 non sono stati ancora comunicati ufficialmente, nei mesi scorsi erano già arrivate le conferme di alcuni nuovi anime in arrivo.

In una intervista con Fabrizio Margaria, direttore della fascia ragazzi Mediaset, aveva già scucito le novità in arrivo[4]:

«[...] nel futuro (autunno credo) Idaten Jump, Legend of Dragon King, Spider Riders, My Melody e Blue Dragon [...]»

L'ultima notizia pervenuta riguardo la programmazione autunnale per ragazzi di Italia 1 è arrivata il 5 giugno, con la comunicazione sul sito ufficiale di Panini Video dedicato a Naruto[5] della messa in onda della seconda serie animata di Masashi Kishimoto, in collaborazione con Studio Pierrot e TV Tokyo, Naruto: Shippūden questo autunno. La serie, al 5 giugno, contava 62 episodi trasmessi.

MTV: Scompare l'Anime Night, forse per sempre

Di fronte alle altre notizie riguardanti Mediaset e Rai, ne è giunta una anche per la comunità degli otaku che riguarda il canale MTV che è tutt'altro che buona, sia per i fan sia per il panorama televisivo italiano ed i rapporti con case di distribuzione di questo genere di serie come Yamato Video e Dynit. Infatti in una comunicazione sul loro sito ufficiale[6] si legge il seguente annuncio:

«Quella di martedì 17 giugno sarà una data davvero cruciale anche per un altro motivo: sarà l'ultima sera dell'Anime Night. Proprio così... l'appuntamento settimanale del martedì sera con l'Anime Night di MTV giunge al termine. La settimana del 16 giugno porterà con sé una grande sorpresa, ovvero il grande ritorno di Nana e Inuyasha! Nana andrà in onda dal lunedì al venerdì a partire dalle 15.00, mentre l'appuntamento con Inuyasha sarà dal lunedì al venerdì alle 15.30»

La comunità, attraverso i vari siti, blog e forum si è interrogata riguardo questa dichiarazione. La redazione MTV alle tante domande arrivate non ha dato una risposta. Dopo la scomparsa dell'Anime Week dove venivano proposte per un intera settimana tutte le novità riguardanti l'animazione giapponese, ora viene a mancare un appuntamento fisso che dura da anni ormai e che riguarda la serata dedicata agli anime, alcune volte dalle tematiche adulte. L'emittente, nell'annuncio, ha però specificato che continueranno ad andare in onda altri anime in altre fasce orarie – Inuyasha e Nana sono degli esempi – .

La profonda crisi di La7

Il 12 giugno Piero Chiambretti tramite una videochat di Corriere.it aveva annunciato la chiusura del suo programma, Markette, affermando anche che in La7 è presente una grande crisi: mancano i soldi. Le sue affermazioni in merito, riportate dal Tg Com[7]:

«Avevo giurato sulla testa di alcuni amici che se avessi trovato un format che mi calzava a pennello, lo avrei continuato nei secoli. E invece Markette chiude per due ordini di motivi: innanzitutto ho capito che dopo quattro anni bisognava chiudere la trasmissione, e del resto le belle favole finiscono. [E poi] In Italia c’è il problema de La7, del duopolio, del terzo polo: per fare trasmissioni così ci vogliono soldi, un lusso a mezzanotte che La7 non si può permettere [...]»

Dopo le indescrezione sull'abbandono della Bignardi[8], oggi è arrivata la conferma del passaggio di quest'ultima su Rai Due[9]; stesso destino per Maurizio Crozza, Giuliano Ferrara e Gad Lerner[10].

Tutto questo dipenderebbe dalla nuova dirigenza, sotto le mani di Giovanni Stella che ha descritto così la propria rete:

«Trasmette programmi da fighetti. [...] Ha regalato un sacco di soldi (ai produttori dei programmi) [...]»

Un autunno veramente bollente

Si prospetta un autunno rovente, sotto vari punti di vista. Si attende infatti la resa di queste novità proposte dalla Rai per attirare più gente e più spot, su come reagirà Mediaset di fronte a questa controprogrammazione, su come finirà la vicenda legata all'Anime Night (un attesa snervante per i fan) e se La7 chiuderà i battenti o se verrà acquistata da qualche azienda, italiana o straniera. Tutto questo si vedrà a settembre, quando ci saranno notizie dei palinsesti Mediaset e sul fronte Telecom Italia Media.

Note

  1. Dati auditel del 5 giugno 2008 - TV Blog
  2. Smentite trattive Universal-Mediaset - TV Blog
  3. Intervista a Luca Cadura - Digital Sat
  4. Intervista a Fabrizio Margaria - Animeclick
  5. Sito ufficiale di Naruto - Panini Video/Panini Comics
  6. Sito ufficiale di MTV - sezione Cartoni
  7. Chiude Markette: discorso di Chiambretti - Tg Com
  8. Daria Bignardi invade Rai Due - TV Blog
  9. Laura Rio - Bignardi, Sposini e Canalis i nuovi volti Rai - Il Giornale
  10. La tv dei fighetti non rende - Libero.it

Fonti

Palinsesti Rai

  • M. Giulia Comolli «Sarà Luca Giurato l'uomo dei pacchi?»TV Sorrisi e Canzoni, 16 giugno 2008, pag. 31

Mediaset e Gallery

La7 ed MTV

Vetrina Questo è un articolo in vetrina, il che significa che è stato identificato come uno dei migliori articoli prodotti dalla comunità.
Qualsiasi miglioramento che non comprometta il lavoro svolto è comunque ben accetto.
Vai alla votazione · Segnalazioni · Archivio