Demolito l'autodromo di Imola

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

27 novembre 2006
Alle 16:14 del 19 novembre, 700 cariche di dinamite hanno demolito i box dell'autodromo di Imola, dando inizio ai lavori per la costruzione del nuovo impianto, che coinvolgeranno, oltre ai nuovi box (arretrati di un centinaio di metri), anche i paddock e il tracciato, che è stato disegnato nel 1947 da Checco Costa. I lavori dovrebbero terminare nell'aprile 2007.

Il rifacimento del circuito, inaugurato il 18 ottobre 1952, inizia a pochi mesi dalla notizia dell'esclusione di Imola dal circo della Formula 1. Tramite questi lavori, resi possibili da 10 milioni di euro destinati dal governo all'amministrazione comunale di Imola, si spera di dare nuova vita al circuito, permettendogli di rientrare nel programma mondiale del 2008. Ottimista il sindaco Massimo Marchignoli, che afferma: «Ecclestone mi ha garantito che a lavori conclusi, nel 2008, la F.1 tornerà».

Fonti