Duello Berlusconi-Prodi: ecco le regole

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

11 marzo 2006

Bandiera italiana
Segui lo speciale Elezioni politiche italiane 2006 su Wikinews!

Lo spazio del confronto. Il duello avrà luogo all'interno dello studio di Porta a Porta, riallestito per l'occasione. In studio non saranno presenti gli spettatori, ma solo i contendenti, il moderatore, i giornalisti e i cameraman. I duellanti saranno seduti, mentre il moderatore sarà in piedi. Un apposito orologio, ben visibile nello studio, cronometrerà rigorosamente i tempi di domande, risposte e repliche.

Le domande e le risposte. Dopo un'estrazione a sorte che deciderà chi fra Prodi e Berlusconi può rispondere per primo, due giornalisti, che saranno concordati dalle due parti, porranno ad ogni leader una domanda. Il moderatore non potrà fare domande.

  1. Il giornalista pone, in trenta secondi, una domanda;
  2. Berlusconi e Prodi, nell'ordine deciso dall'estrazione a sorte, devono rispondere in due minuti e mezzo;
  3. Ogni avversario può opporre una replica della durata di un minuto;
  4. È possibile una controreplica, sempre di un minuto;

Quindi si riprenderà con un'altra domanda, con ordine di risposta invertito (se prima ha cominciato Berlusconi, per la seconda sarà Prodi a rispondere per primo).

Gli accessori del leader. Non è permesso portare con sè cartelline, grafici, fogli, documenti: Ogni leader dovrà parlare a braccio.

Regia. La camera potrà inquadrare soltanto il leader che sta parlando: non sarà permesso di vedere le reazioni della controparte. In pratica sarà inquadrato solo chi parla. Il regista della trasmissione verrà concordato fra le parti, ed è possibile che i due leader potranno piazzare un uomo di fiducia nella cabina di regia.

Conclusioni. Ogni leader, durante l'ultimo round, potrà parlare liberamente per due minuti e mezzo, prendendo le conclusioni che si ritengono più opportune. Il leader che a inizio trasmissione ha parlato per primo parlerà per ultimo.

Nell'incontro del 3 aprile, l'ordine verrà invertito. Le medesime regole valgono anche per tutti i duelli televisivi che si terranno fra il 14 marzo e il 3 aprile.

Fonti