Epatite B: già un milione i malati in Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

15 aprile 2005

Gli esperti parlano di diffusione dell'Epatite B mantenuta sotto controllo, ma i malati in Italia sono già un milione. I continui flussi migratori e una popolazione adulta non immunizzata, aumentano la possibilità della diffusione di questo virus. Tutti coloro che sono nati dopo il 1990, in teoria, non dovrebbero avere problemi; essendo per loro, la vaccinazione, obbligatoria.

Le principali cause di contagio sono:

  • rapporti sessuali non protetti
  • il sangue e aghi infetti

Pur essendo spesso asintomatica può provocare, tra l'altro, cirrosi e cancro al fegato.

Fonti