Fidel Castro in televisione smentisce la gravità del suo stato di salute

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 22 settembre 2007

Fidel Castro

Era quasi ironico il lìder maximo nella sua apparizione in televisione, intervistato dal giornalista Randy Alonso della televisione cubana.

In un'ora di tempo, seduto su una poltrona dello studio televisivo di una trasmissione informativa, in tuta blu e rossa, è riuscito a far capire ai telespettatori che il suo stato di salute è ancora buono, debole ma non troppo, come da qualche mese pensavano le voci che lo avevano dato prossimo alla morte.

Fidel Castro ha infatti affermato, riferendosi alle persone che lo consideravano ormai spacciato, «È moribondo, morirà dopodomani... Nessuno può sapere il giorno in cui morirà».

Dal giorno del suo compleanno non era apparsa nessuna foto del lìder in televisione. Anche per questo molti hanno pensato che, dopo gli interventi chirurgici al quale è stato sottoposto recentemente, Castro non fosse più in grado di vivere.

E le voci non si erano fermate nemmeno dopo le dichiarazioni del presidente del Venezuela Hugo Chavez e del vicepresidente cubano Carlos Lage, che avevano affermato con certezza che Castro era quasi morto, ma poi è migliorato notevolmente.

Fonti