Formula 1: Jenson Button vince il Gran Premio d'Ungheria 2006

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

6 agosto 2006

Un piovoso weekend ha reso un grande show per gli spettatori il 13 Gran Premio del campionato di Formula 1. Il Gran Premio d'Ungheria si è tenuto a Hungaroring, Budapest.

Una gara assolutamente sfortunata per la Renault e la Ferrari, soltanto Filipe Massa ha terminato la gara all'ottavo posto. Giancarlo Fisicella ha perso il controllo della propria vettura e ha terminato la gara poco dopo la partenza. Il suo compagno di squadra, Fernando Alonso, è stato in testa alla gara a lungo, ma si è dovuto ritirare dopo un pit stop, probabilmente a causa della ruota anteriore destra montata male. Michael Schumacher ha finito la gara non molto dopo Alonso, a causa di un danno alle sospensioni, riportato durante una delle numerose battaglie della gara.

Così la vittoria è finita nelle mani di Jenson Button, della Honda.

Grande sfortuna anche per Kimi Raikkonen, che si è scontrato con Vitantonio Luizzi e ha dovuto cedere il secondo posto al compagno di squadra Pedro De La Rosa. E una buona gara per Nick Heifeld: il pilota della BMW-Sauber ha terminato al terzo posto.

La gara, probabilmente, ha smentito la popolare credenza che "il problema della Formula 1 è la mancanza di sorpassi": numerose, infatti, sono state le battaglie per la conquista di un posto in classifica.


Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Jenson Button wins 2006 Hungarian Grand Prix, pubblicato su Wikinews in inglese.

In serata, i commissari di gara hanno trovato la vettura di Kubica, settimo al traguardo, con due chilogrammi meno del regolamentare, e hanno provveduto a squalificarlo. In questo modo Massa passa al settimo posto, e Schumacher all'ottavo.

In testa alla classifica il divario fra Alonso e Schumacher scende a 10 punti.

Fonti