Formula 3: grave incidente per Sophia Flörsch durante il GP di Macao

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 19 novembre 2018

File:Sophia Flörsch, April 2017.jpg
Sophia Flörsch nel 2017

Ieri, durante il Gran Premio di Macao di Formula 3, Sophia Flörsch, pilota tedesca del team Van Amersfoort Racing, ha subito un grave incidente durante la gara. Secondo le prime ricostruzioni, l'incidente sarebbe stato causato da una bandiera gialla non ritirata dopo l'inizio della gara.

Durante il quarto giro l'auto della giovane pilota tedesca, che da alcune angolazioni sembra essere priva di controllo già da alcuni metri prima della quinta curva, ha impattato contro la vettura del pilota giapponese Sho Tsuboi che ha fatto da trampolino, facendo decollare la monoposto della Flörsch. L'auto ha sfondato le barriere di protezione e si è schiantata contro la torretta che ospitava cameraman e fotografi, ferendo anche un commissario di gara e due fotografi. I soccorsi hanno recuperato dall'auto la ragazza che è stata trasportata d'urgenza in ospedale. A seguito degli esami clinici i medici hanno riscontrato una frattura spinale che è stata curata nella mattinata di oggi.

La FIA ha raccolto la testimonianza del pilota Guanyu Zhou per accertare la dinamica dell'accaduto. Secondo il pilota cinese del Prema Powerteam alla curva Mandarin era esposta una bandiera gialla, probabilmente non ritirata dai commissari dopo l'uscita della Safety Car al primo giro. La Flöersch si trovava a fianco dell'auto di Jehan Daruvala e, colta impreparata dal rallentamento del pilota indiano, non è riuscita a frenare in tempo, toccando la parte posteriore della monoposto avversaria e perdendo il controllo della vettura che ha continuato la corsa verso la curva Lisboa a circa 270 km/h. Le dichiarazioni del pilota cinese potrebbero aiutare a capire se l'errore è stato effettivamente commesso da una mancanza dei commissari di gara.

Fonti[modifica]