Genova: protestano le prostitute di via del Campo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 26 ottobre 2008

Le prostitute sono scese in piazza a Genova per protestare contro la decisione del comune di sfrattarle da "via del Campo", che da sempre le ha viste elargire quell'amore profano di cui Fabrizio de Andrè parlava nella sua canzone Via del campo, e che oggi la società sembra voler bandire.

Le lucciole con ombrellini e volto coperto da mascherine hanno sfilato lungo i vicoli genovesi e distribuito volantini con incise le loro rimostranze, gridando a viva voce: «non siamo criminali».

Il comune di Genova ha preso la decisione di impedire l'affitto dei bassi per uso abitativo. Questo obbligherebbe le prostitute genovesi a sloggiare dalle loro abituali dimore della notissima antica "via del Campo".

Fonti