Germania: uomo armato asserragliato in un ristorante a Saarbrücken

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 7 agosto 2016
In Germania un uomo armato stamane stava vagando macchiato di sangue per la Kupfergasse, a Saarbrücken, quando ad un tratto è entrato in un ristorante ancora chiuso ed ha urlato di uscire a tutti i presenti. Al momento l'identità del soggetto è ignota ed è ancora armanto dentro al ristorante "Dubrovnik", sembra senza ostaggi; la polizia ha circondato il locale ed ha instaurato una trattativa.

La polizia pare sia convinta che si tratti di una persona psicologicamente disturbata ed originaria del posto. Non si conoscono ulteriori dettagli.

Aggiornamento 18:12

Gli agenti delle forze speciali oggi pomeriggio hanno fatto irruzione nel locale, dopo varie ore di trattative anche con psicologi, trovando l'uomo disarmato addormentato in cantina e leggermente ferito; l'uomo arrestato, identificato come Robert S., è stato infine condotto in ospedale.

Robert era barricato dalle 9 di mattina circa. È stata l'ex moglie di Robert che stamattina ha avvertito che lui era probabilmente armato, dopo avergli parlato telefonicamente mentre era asserragliato.

Le cause della follia mattutina parrebbero attribuibili a motivi personali tra il soggetto, di 43 anni con disturbi mentali e già noto alle forze dell'ordine, e il genero del proprietario, un nativo macedone che vive in Germania da molti anni. A supporto dell'ipotesi s'osserva che prima dell'irruzione degli agenti non ha fatto richieste, né ha minacciato altre persone.

Fonti

pre-aggiornamento
post-aggiornamento