Giappone: Shinzo Abe si è dimesso dalla carica di primo ministro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 12 settembre 2007

Shinzo Abe

Il primo ministro nipponico Shinzo Abe ha rassegnato le dimissioni da capo del governo. L'ultraconservatore leader del partito liberal democratico, che era succeduto poco meno di un anno fa a Junichiro Koizumi, il quale mandato era durato invece cinque anni. Parlando in una conferenza stampa in diretta tv, ha affidato al partito l'incarico di scegliere un successore che possa portare avanti le riforme già iniziate.

Primo tra i leader giapponesi ad essere nato dopo la Seconda guerra mondiale e più giovane primo ministro della storia del paese, Shinzo Abe era stato eletto alla più alta carica governativa nel paese del sol levante il 26 settembre 2006, ma dopo pochi mesi fu travolto da una ondata di scandali tra i ministri della sua squadra di governo, e successivamente da una pesante sconfitta elettorale.

Nella storia della famiglia di Abe ci sono stati due primi ministri, il nonno materno ed il fratello di quest'ultimo.

Articoli correlati

Fonti