Gravina: arrestato un pedofilo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Gravina in Puglia, 1 agosto 2006

Vista di Gravina

La Procura della Repubblica di Bari ha disposto oggi l'arresto di Francesco Laddaga, 37 anni, residente a Gravina in Puglia e conosciuto in paese come "Il maiale". Laddaga, che ha già precedenti sempre per pedofilia e vive di lavori saltuari, è accusato di aver indotto alla prostituzione due ragazzini di 14 anni: attraverso ricatti e regalie in denaro, l'uomo li costringeva ad avere rapporti sessuali.

Fonti giornalistiche ipotizzano che l'arresto sia da porre in relazione con le indagini relative alla sparizione dei piccoli Francesco e Salvatore Pappalardi. Il soprannome di Laddaga, infatti, è stato scritto da Francesco su un foglietto rinvenuto a casa della madre. L'uomo, inoltre, è stato citato da alcuni compagni di gioco dei bambini scomparsi. Non si esclude, dunque, che Francesco possa aver assistito a qualche violenza compiuta dall'uomo e, per questo, sia stato rapito e forse ucciso. L'ipotesi che l'arresto di Laddaga vada posto in relazione con la vicenda dei fratellini Pappalardi è comunque esclusa dagli inquirenti.

Laddaga è stato sottoposto ad un lungo interrogatorio dal quale, però nulla è trapelato. Proseguono comunque le ricerche compiute dai nuclei cinofili del Corpo Forestale dello Stato.

Fonti