Il Google Phone non sarà un telefono

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 9 ottobre 2007

Lo annuncia il New York Times: il fantomatico gPhone, il telefono che per mesi si diceva sarebbe stato prodotto da Google non vedrà la luce. Sembra ormai certo che l'azienda di Mountain View non seguirà le orme della Apple, preferendo il mercato della pubblicità sui cellulari, un mercato che sembra dei più promettenti. Gli ingegneri di Google, infatti, si stanno sì soffermando sulla telefonia mobile, ma non sull'hardware, bensì sul software. Google starebbe infatti mettendo a punto un sistema operativo per cellulari basato su Linux, mentre la costruzione del telefonino vero e proprio verrà affidato ad altri produttori.

La mossa di Google si inserisce nel mercato della pubblicità sui cellulari, un mercato che secondo gli analisti si rivelerà molto promettente e che aprirà nuove possibilità di business. Addirittura si ipotizza che il costo dei nuovi cellulari con sistema operativo Google saranno pagati in parti dalla pubblicità a schermo.

Non la Apple, non la Nokia o gli altri produttori di telefonini: il "nemico" di Google, quindi, diventa sempre più la Microsoft, che produce già il sistema operativo per molti telefonini, Windows Mobile.

Fonti