Il curriculum del Ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini è copiato da Wikipedia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search


Wikimedia-logo.svg Questo articolo cita la Wikimedia Foundation o uno dei suoi progetti o persone ad essi legati. Vi informiamo che Wikinotizie è un progetto della Wikimedia Foundation.

venerdì 26 settembre 2008

Il ministro Gelmini con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Il 27 agosto un utente di Wikipedia ha scoperto che i curriculum del ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini pubblicati sui siti ufficiali del Ministero e del governo italiano sono stati in gran parte copiati da Wikipedia, privi di qualsivoglia attribuzione atta a rispettare i termini della GNU Free Documentation License, sotto la quale sono rilasciati tutti i contributi di Wikipedia.

L'accaduto è stato segnalato in una discussione al Bar del progetto. I curriculum contestati sono quello presente su www.pubblica.istruzione.it e quello pubblicato sul sito di palazzo Chigi, molto simili alla voce di Wikipedia. Nel frattempo però la voce di Wikipedia è cambiata: per effettuare il raffronto è consigliabile prendere come riferimento una revisione più vecchia, come questa, del 16 aprile 2008.

La vicenda si configura come una vera e propria violazione di copyright. È ragionevole supporre che non sia stata Wikipedia a copiare dal sito del Ministero o da quello del Governo; ciò si può capire mediante l'analisi della cronologia della voce di Wikipedia. Infatti su Wikipedia viene tenuta traccia di ogni modifica apportata al testo delle voci e le varie revisioni sono facilmente confrontabili. La maggior parte delle modifiche che hanno portato la voce a raggiungere uno stato simile al testo riportato sul sito del Ministero è stato apportato in questa revisione, del 16 aprile 2008. L'elenco dei membri del Consiglio dei Ministri del governo Berlusconi IV è stato presentato al Presidente Napolitano solo il 7 maggio 2008[1] e dunque le biografie non potevano ancora essere disponibili sui siti ufficiali il 16 aprile.

Note[modifica]

  1. «Il Presidente Napolitano incarica Berlusconi di formare il governo, già annunciati i ministri». Wikinotizie, 7 maggio 2008

Fonti[modifica]

Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.