Il parlamento iraniano etichetta la CIA come organizzazione terroristica

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

lunedì 1 ottobre 2007

Domenica il ministero degli Affari Esteri iraniano ha reso noto che sabato il parlamento iraniano ha approvato una risoluzione non vincolante che designa la Central Intelligence Agency (CIA) e l'esercito degli Stati Uniti d'America come "organizzazioni terroristiche", in quella che viene vista come una forte mossa simbolica. Nel corso della scorsa settimana, infatti, il Senato degli Stati Uniti ha approvato una risoluzione che designa allo stesso modo l'esercito dei guardiani della rivoluzione islamica iraniano.

«L'esercito USA e la Central Intelligence Agency sono terroristi e favoriscono il terrorismo», ha detto un deputato iraniano. 215 membri su 290 hanno firmato la dichiarazione.

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Iran's parliament labels CIA a terrorist organization, pubblicato su Wikinews in inglese.

Gli atti "terroristici" citati dal parlamento iraniano includono l'uso da parte degli USA di armi nucleari contro il Giappone durante la seconda guerra mondiale, il suo uso di uranio impoverito nelle munizioni usate nei Balcani, le guerre in Afghanistan, Iraq e l'uso della tortura nel campo di detenzione della Baia di Guantanamo, a Cuba e nella prigione di Abu Ghraib in Iraq. Il parlamento iraniano ha anche citato il ruolo della CIA nell'addestramento dei Mujaheddin durante l'invasione dell'Afghanistan da parte dell'Unione Sovietica.

Se ratificata, la risoluzione diventerebbe legge, ma avrebbe un effetto limitato, poiché USA e Iran non hanno relazioni diplomatiche.