Immigrati, nuova tragedia: nove morti in tre naufragi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 25 luglio 2007

L'emergenza degli sbarchi di immigrati sulle coste siciliane è sempre più connotata da toni drammatici: tre barconi diretti verso Lampedusa e Siracusa sono naufragati. L'allarme è stato lanciato da alcuni membri della traversata attraverso un cellulare satellitare, che hanno anche riferito di otto morti tra le decine di passeggeri del mezzo di fortuna.

La prima imbarcazioni si troverebbe a 70 miglia da Lampedusa, in acque maltesi, ma le autorità di Malta hanno chiesto alla marina italiana di intervenire; l'altra imbarcazione, che è stata avvistata senza l'aiuto di alcun passeggero poiché parlavano solo arabo, è partita 30 ore fa dalle coste della Libia, con a bordo 46 persone (anche in questo caso almeno 7 donne e 11 bambini) e 3 cadaveri.

Un'ultima imbarcazione, un piccolo gozzo lungo 7 metri, ha fatto naufragio nei pressi di Capo Passero, nel siracusano, a 18 miglia dalla costa, con a bordo il corpo di un uomo, apparentemente nordafricano, ed alcuni oggetti che fanno presumere la presenza di altre persone a bordo del natante.

Fonti