Questa pagina è protetta

In Virginia è stata abbattuta una statua di Cristoforo Colombo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 10 giugno 2020

Ritratto di Cristoforo Colombo

Anche per l'esploratore italiano è arrivato il momento della demolizione. Dopo quella del re belga Leopoldo II e dello schiavista Edward Colston, anche la statua di Cristoforo Colombo, colui che scoprì il cosiddetto Nuovo Mondo nel 1492, è stata abbattuta.

Cronologia dei fatti

È avvenuto oggi a Richmond, capitale dello stato del Virginia, negli Stati Uniti d'America. Un gruppo di attivisti del movimento Black Lives Matter aveva in precedenza vandalizzato la statua, ricoprendola di vernice, per poi incendiarla. Successivamente, il monumento è stato tirato giù e buttato in un lago nei pressi del Byrd Park. Sul piedistallo dove poggiava la statua è stata scritta la frase «Colombo rappresenta il genocidio».

Chi era Cristoforo Colombo?

Cristoforo Colombo era un esploratore italiano, per la precisione genovese, nato nel 1451. È noto in tutto il mondo per aver scoperto le Americhe nel 1492. Di conseguenza, ha dato avvio alla colonizzazione europea del Nuovo Mondo. In molti paesi americani il 12 ottobre, data della scoperta, è festa nazionale - anche negli Stati Uniti sotto il nome di Columbus Day. Tuttavia, negli ultimi anni molte città hanno annullato tale festività attribuendo a Colombo l’inizio dello sterminio delle popolazioni indigene.

Articoli correlati

Fonti