Indonesia: è morto l'ex dittatore Suharto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 27 gennaio 2008

Suharto

Suharto, secondo presidente dell'Indonesia, è morto quest'oggi in un ospedale di Giava all'età di 86 anni. La causa annunciata della morte è una complicazione che ha coinvolto più organi. Era ricoverato nel nosocomio dal 4 gennaio scorso, quando è stato ammesso con problemi renali, cardiaci e polmonari.

È stata proclamata, dal presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono, una settimana di lutto nazionale. In un messaggio televisivo, l'attuale presidente ha descritto Suharto come "uno dei più grandi figli dell'Indonesia e leader nazionali che ha donato un grande servigio per la crescita della sua nazione", per poi chiamare tutto il popolo a manifestazioni di rispetto in sua memoria.

Il presidente sarà presente ai funerali di Stato, dopo dei quali la salma di Suharto sarà tumulata nel mausoleo di famiglia a Surakarta, nella regione di Giava centrale; qui, sette aerei dell'aeronautica militare indonesiana renderanno omaggio alla figura del leader scomparso.

Raden Suharto nacque a Kemusu Argamulja, l'8 giugno del 1921, e fu presidente dell'Indonesia dal 1967 al 1998. Suharto ha visto morire tre dei suoi quattro figli; l'ultima di questi, Tutut, ha detto: "Mio padre è morto serenamente. Possa Dio benedirlo e perdonare tutti i suoi peccati".


Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Former Indonesian President Suharto dies at 86, pubblicato su Wikinews in inglese.