Iran: una televisione annuncia il lancio del primo razzo spaziale iraniano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 27 febbraio 2007

Bandiera dell'Iran

In Iran, una stazione televisiva controllata dal governo ha annunciato il lancio del primo razzo spaziale con equipaggiamento scientifico a bordo. «Il primo razzo spaziale è stato lanciato con successo in orbita», riporta il sito internet della stazione televisiva. Il razzo, è stato poi precisato sullo stesso sito, non è stato progettato per uscire dalla gravità terrestre, ma che, una volta raggiunta l'altezza di circa 150 000 metri, è stato fatto paracadutare a terra. Non sono state rilasciate immagini, né vi sono altre conferme dell'avvenuto lancio.

L'annuncio arriva in un momento di tensioni internazionali a causa del programma nucleare iraniano. In un discorso di ieri, il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha comparato il programma nucleare come un treno privo di freni. Alcuni diplomatici hanno affermato che l'Iran sarebbe in possesso di missili che possono essere armati di bombe nucleari, cosa che tuttavia viene smentita dall'Iran.

Il capo del centro spaziale iraniano, avrebbe detto che il materiale scientifico a bordo del razzo proveniva dai ministeri della scienza e della difesa. Egli avrebbe anche detto che il test è in linea con le vigenti politiche internazionali sulla materia. Sebbene la notizia significhi un significativo passo in avanti per la tecnologia missilistica iraniana, la storia è stata riportata da una sola TV iraniana, e da nessun altro media ufficiale.

L'Iran ha detto in passato che vuole mandare in orbita altri satelliti per aumentare le proprie capacità nelle telecomunicazioni. L'Iran spera anche di diventare il centro tecnologico della regione.

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Iranian TV station announces first space rocket launch, pubblicato su Wikinews in inglese.

Dal 2005, l'Iran ha già un satellite nello spazio, il Sinah-1, che è stato lanciato in orbita in Russia con un razzo russo. Il satellite servirebbe per le telecomunicazioni e la ricerca. Poco più tardi del lancio, l'Iran ha annunciato di voler sviluppare una propria tecnologia per il lancio di razzi spaziali. Ieri il ministro della Difesa aveva parlato dei piani iraniani per la costituzione di una propria base spaziale, e ha mostrato il desiderio dello Stato iraniano di entrare a far parte del club di Paesi con un proprio programma spaziale.