Italia: tensioni nel Governo per la manifestazione sul welfare

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 1 settembre 2007
Giorni delicati per il governo Prodi a breve distanza dalla designazione del leader del nascente Partito Democratico, ma soprattutto dalla manifestazione contro il pacchetto welfare del 20 ottobre, alla quale parteciperanno i ministri della sinistra radicale, e sulla quale partecipazione si scagliano il guardasigilli Clemente Mastella e il sindaco di Roma, quasi futuro leader del PD, Walter Veltroni.

Mastella, parlando dal palco della festa dell’UDEUR a Telese Terme (BN), ha dichiarato: «Se i ministri scendono in piazza, è crisi di governo»; analogo avviso è provenuto anche da Veltroni, invitato alla festa, nel corso di un intervento che ha spaziato su vari campi.

Il sindaco della Capitale, rivolgendosi alla sinistra radicale, ha inoltre aggiunto che è «impossibile protestare contro un Governo del quale si fa parte». La risposta di Paolo Ferrero, ministro della Solidarietà Sociale, è giunta tanto rapida quanto dura: «I toni di Mastella mi sembrano un po’ eccessivi, considerando che lui è andato al Family day, quindi contro un ddl che al Consiglio dei Ministri era stato votato all’unanimità». Ferrero ha poi aggiunto che sulla propria eventuale partecipazione alla manifestazione non è stato deciso ancora nulla.

Fonti