Jenna Bush: "Ci sono fantasmi alla Casa Bianca"

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 8 ottobre 2007

La famiglia Bush nel 1990 (in ordine: Jenna, George, Laura, Barbara)

«Ho paura: la Casa Bianca è infestata da milioni di fantasmi». Queste sono state le stravaganti dichiarazioni di Jenna Bush, figlia del Presidente degli Stati Uniti d'America. Ha spiegato meglio: «Ho sentito più volte i fantasmi. Non sto scherzando, ho sentito musica d'opera provenire dal mio caminetto. Quando l'ho detto a mia sorella non mi ha voluto credere. Ma la settimana dopo la cosa si è ripetuta e stavolta c'era anche lei in camera con me. Ma stavolta si trattava di musica degli anni '50. Non mi piace parlare di queste cose perché non voglio che la gente pensi che sono pazza».

La ragazza ha inoltre fatto dichiarazioni sul Presidente, definendolo un padre «all'antica»: «Quando sono andata in campeggio con il mio fidanzato mi ha chiesto se avevamo due tende separate, e quando il mio fidanzato è ospite alla Casa Bianca dobbiamo dormire in camere separate».

Fonti