L'UE ratifica le agevolazioni per i non vedenti sul diritto d'autore

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 22 ottobre 2018
L'Unione Europea ha ratificato l'adesione al Trattato di Marrakech che introduce per i non vedenti e per gli ipovedenti notevoli eccezioni alla normativa del diritto d'autore. Il trattato entrerà in vigore per l’Unione europea il 1° gennaio 2019.

Il Vicepresidente per il Mercato unico digitale Andrus Ansip ha dichiarato: «Questo Trattato è un vero passo avanti per migliorare l’inclusione sociale, l’accesso alla cultura e all’intrattenimento, alle persone non vedenti, ipovedenti o diversamente abili.»

L'iter è stato complesso ed è durato più di cinque anni: alcuni paesi, tra i quali la Germania, hanno espresso forti resistenze, spesso influenzati da grandi interessi degli editori che temevano che, attraverso la normativa speciale per gli ipovedenti, si potesse incrinare il regime del diritto d'autore.

Notizie correlate[modifica]

logo Wikisource

Su Wikisource puoi trovare Proposta di Decisione del Consiglio sul Trattato di Marrakech.

logo Wikisource

Su Wikisource puoi trovare Regolamento 2017-1563-Materiale protetto da diritto d'autore per persone non vedenti.

logo Wikisource

Su Wikisource puoi trovare Direttiva 2017-1564-UE-Diritto d'autore: persone non vedenti.

Fonti[modifica]