L'emoticon :-) compie un quarto di secolo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 19 settembre 2007

Scott Elliot Fahlman

Il 19 settembre 1982 l'informatico Scott Elliot Fahlman inviò un messaggio alla bacheca elettronica della Carnegie Mellon University, dove egli insegnava. Nel testo per la prima volta comparivano le sequenze di caratteri ASCII ":-)" e ":-(", due emoticon oggi utilizzatissime per esprimere, rispettivamente, i sentimenti di felicità e di tristezza all'interno di e-mail, sms e similari.

Il messaggio inviato alle 11 e 44 da Scott, oggi cinquantanovenne, era il seguente:


I propose that the following character sequence for joke markers:
        
:-)
        
Read it sideways.  Actually, it is probably more economical to mark
things that are NOT jokes, given current trends.  For this, use
        
:-(
:-) in orizzontale e ruotato a 90° gradi

Da quel giorno i colleghi di Fahlman hanno iniziato ad usare quei tre caratteri (due punti, trattino e parentesi tonda) proposti dall'informatico americano che ancora oggi sono ampiamente utilizzati anche grazie all'introduzione di diverse varianti. Dall'occhiolino ";-)" alla linguaccia ":-p", passando per le emoticon che non richiedono la rotazione a novanta gradi della testa come "^_^" o "o_O".

Gli antenati della "faccina" (o smiley) possono essere rintracciati già nell'aprile del 1857 in cui il numero 73, nel codice Morse, stava ad indicare "Love and kisses" (baci e abbracci), poi sostituito nel 1908 dal più cordiale "Best Regards" (cordiali saluti). Oggi il numero 88 costituisce l'abbreviazione che in passato indicava il 73. In seguito Ambrose Bierce, giornalista statunitense, nel 1912 propose \___/ per indicare "a smiling mouth" (una bocca sorridente).

Fonti