L'era del computer porta il sole in un paesino delle Alpi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Viganella, martedì 6 febbraio 2007
Vivere durante l'inverno senza vedere la luce del sole: accade nel comune di Viganella, piccolo comune della Provincia del Verbano Cusio Ossola, dove da metà novembre ai primi di febbraio l'ombra di una montagna non lascia passare i raggi del sole. E infatti da secoli nel paese il ritorno del sole si festeggia il 2 febbraio, con funzioni religiose e una degustazione di prodotti locali nella piazza del paese.

Ma quest'anno è andata diversamente: da dicembre 2006 infatti, grazie a uno specchio di 40 metri quadrati posizionato su un monte sopra a Viganella, il sole è stato riflesso sulla città, portando luce e calore.

Lo specchio è stato sistemato a 870 metri di altitudine, misura 8 metri in larghezza e 5 in altezza; un motore gli permette di seguire costantemente il sole, mentre un software studia la migliore inclinazione. Dal Paese tutto ciò che si può vedere è una luce vivida e forte proveniente dal monte dove si trova il "falso sole". Il progetto è opera di Emilio Barlocco, un ingegnere specializzato nell'illuminazione degli ingressi delle gallerie.

Fonti