L'euro conquista Cipro e Malta

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 22 giugno 2007

Il simbolo dell'euro

Dal 1 gennaio 2008, l'eurozona si arricchirà di due nuovi stati, portando così a 15 il numero delle nazioni che usano la moneta unica.

Cipro e Malta infatti, grazie alla approvazione definitiva del Consiglio Europeo riunitosi ieri (21 giugno, n.d.r.), potranno cominciare le operazioni necessarie per adottare la moneta unica.

Grande soddisfazione è stata mostrata dagli stati interessati, nell'UE dal momento del grande allargamento europeo del 2005, e che sono il secondo e terzo stato nell'ambito di questo allargamento che decidono di adottare la moneta unica europea, istituita nel 1999. Prima di Malta e Cipro infatti, anche la Slovenia, dal 1 gennaio 2007, aveva sostituito la vecchia valuta nazionale (Tallero) con l'Euro.

Scenari futuri

La mappa della "zona euro"

Un nuovo ampliamento avverrà nel 2009 con l'ingresso della Slovacchia. Secondo il Trattato di Maastricht, tutti gli altri stati della UE dovrebbero confluire nella zona euro (ad eccezione di Gran Bretagna e Danimarca), portando così a 25 il numero di stati adottanti l'Euro. Tale passaggio però potrebbe richiedere parecchi anni per alcuni importanti stati europei, come ad esempio la Svezia.

Fonti