La Commissione Onu approva la Carta sui diritti dei disabili

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato  26 agosto 2006

La sala dell'Assemblea generale dell'ONU

La Commissione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato, dopo un lavoro iniziato nel 2001, una bozza di convenzione sui diritti dei disabili. Il testo sarà sottoposto al voto dell'Assemblea generale, che si riunirà ad inizio del prossimo mese di settembre.

«State mandando un messaggio assolutamente meraviglioso al mondo. State mandando il messaggio che vogliamo vivere con dignità per tutti e che tutti gli esseri umani sono uguali»: con queste parole, rivolte ai delegati, il presidente dell'Assemblea, Jan Eliasson, ha accolto l'approvazione unanime del documento

Zusatzzeichen 1044-10 - nur Schwerbehinderte mit außergewöhnlicher Gehbehinderung und Blinde, StVO 1992.svg

La convenzione potrebbe entrare in vigore tra il 2008 e il 2009 e dovrà essere ratificata dai singoli Paesi membri dell'ONU, attraverso l'adozione di leggi che impediscano fenomeni discriminatori basati su qualsiasi forma di disabilità. La convenzione imporrà agli Stati che la ratificheranno anche l'eliminazione di leggi discriminatorie già approvate nonché l'avvio di azioni tese a combattere gli stereotipi ed i pregiudizi che affliggono i diversamente abili. Il documento approvato dalla Commissione tutelerà anche il diritto alla vita dei neonati portatori di handicap.

Fonti