La guerriglia cecena ha perso il suo leader

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

17 giugno 2006

Il leader della guerriglia cecena, Abdul-Malik Saidullaiev, è stato ucciso stamani nel corso di un'operazione speciale ad Argun. Lo ha annunciato Ramzan Kadirov, premier ceceno filo-russo, che ha poi aggiunto che "il terrorismo è ormai decapitato. Abbiamo portato un colpo decisivo dal quale [i terroristi ceceni] non potranno più riprendersi".

Fonti