La polizia indaga sui server di Autistici.org

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

24 giugno 2005

Nell'ambito di una inchiesta nei confronti del collettivo anarchico Crocenera, il 15 giugno 2004 la polizia postale si è rivolta al provider Aruba per avere accesso al server che ospita le caselle di posta del collettivo; il server è quello dell'associazione Investici, titolare dei domini autistici.org e inventati.org.

Nel maggio del 2005 alcune persone del collettivo anarchico vengono arrestate tra Roma e Bologna e la Procura sequestra le caselle di posta elettronica ed il sito, ospitato da ecn.org, perché conterrebbero materiale interessante ai fini dell'indagine. Gli arrestati fanno ricorso ed il Tribunale accoglie le loro istanze annullando gli arresti perché "immotivati"; anche ecn presenta un ricorso per il dissequestro del sito internet e così si arriva agli atti dell'indagine.

È solo con questi atti che l'associazione Investici viene a sapere che, da oltre un anno, la polizia postale aveva copiato i dati presenti sul proprio server, prelevando i certificati di sicurezza e vanificando così la protezione offerta dal protocollo SSL.

L'operazione di polizia tocca inoltre anche il Genoa Legal forum, il cui sito supportolegale.org è ospitato da inventati.org. I parlamentari verdi Cento e Bulgarelli hanno depositato una interrogazione parlamentare al ministro delle comunicazioni sul comportamento del provider toscano «gravemente lesivo degli interessi di Investici e del diritto alla privacy».

L'associazione Investici informa inoltre che ha intenzione di agire per vie legali nei confronti del provider Aruba, reo di non aver dato comunicazione agli interessati di quanto stesse accadendo presso la propria azienda, preparando un esposto al Garante della Privacy.

Fonti

Riferimenti