Laziogate: Storace rinviato a giudizio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 2 marzo 2007

L'ex ministro ed ex presidente della Regione Lazio, attualmente senatore di Alleanza nazionale, Francesco Storace, è stato rinviato a giudizio dal gup di Roma, Enrico Imprudente, nell'ambito delle indagini sul cosiddetto "Laziogate". L'inchiesta riguarda alcuni accessi non autorizzati nel sistema informatico dell'anagrafe capitolina al fine di danneggiare Alternativa sociale, la lista di Alessandra Mussolini in occasione delle regionali del 2005. La prima udienza si terrà il 15 maggio prossimo. L'accusa per Storace ed altri cinque suoi collaboratori è accesso abusivo a sistema informatico.

Gli altri indagati sono il Direttore tecnico di Laziomatica Mirko Maceri, l'investigatore privato Pierpaolo Pasqua, i collaboratori di Storace Tiziana Perreca e Nicola Santoro e l'attivista di An Vincenzo Piso. Prosciolto dalle accuse, infine, il Consigliere comunale di Roma Fabio Sabbatani Schiuma.

Fonti