Questa pagina è protetta
Questa notizia contiene informazioni turistiche

Malta: riapre l'aeroporto internazionale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Malta, 2 luglio 2020

L'aeroporto internazionale di Malta-Luqa

Dal 1 luglio l'aeroporto internazionale di Malta è stato ufficialmente riaperto al traffico aereo.

Dopo essere stato chiuso il 20 marzo dalle autorità maltesi, come misura preventiva per evitare il diffondersi della Pandemia di COVID-19 sull'isola, lo scalo è stato dichiarato ufficialmente riaperto dopo 103 giorni di inattività dal ministro dell'economia Silvio Schembri e da quello del turismo Julia Farrugia Portelli, che hanno accolto sul posto il primo volo in arrivo, proveniente da Roma.

La ripresa delle attività aeroportuali è per il momento stata limitata ad un numero limitato di paesi (21). La riapertura totale delle frontiere è prevista per il 15 luglio, a seconda dell'andamento dei numero di casi di COVID-19 sull'isola.

La riapertura dell'aeroporto era lungamente attesa da un settore trainante dell'economia maltese come quello del turismo, di cui costituisce una parte stimata attorno al 30%. Stando alle stime del ministero del turismo, il flusso di viaggiatori in arrivo nel 2020 si attesterà attorno alle 700.000 unità, cifra comunque ben al di sotto dei 2,7 milioni dell'anno precedente.

Fonti