Messico: morto un italiano in cella

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 5 marzo 2007

Mx-map.png

Simone Renda, 35enne di nazionalità italiana, in vacanza in Messico, è morto in una cella del commissariato di polizia di Cancun.

L'uomo, lunedì scorso, era stato arrestato dalla polizia messicana per ubriachezza molesta. Giovedì scorso, infatti, Renda sarebbe dovuto partire per rientrare in Italia, ed aveva dato disposizione al personale dell'albergo dove alloggiava di svegliarlo al mattino. Poiché l'uomo non rispondeva alla sveglia, proprio il personale dell'hotel ha chiamato la polizia: gli agenti intervenuti, entrati in camera con un passepartout, sono stati aggrediti dall'italiano che è stato per questo arrestato, processato per direttissima e condannato a 3 giorni di reclusione.

Proprio durante la reclusione, l'uomo è morto, per cause ancora in corso di accertamento.

La notizia è stata confermata dal Ministero degli esteri. I familiari del giovane sono in viaggio per il Messico.

Fonte