Microsoft rilancia Windows Xp

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 2 ottobre 2007

Microsoft ha deciso di prorogare le varie versioni del precedente sistema operativo, Windows Xp, fino al 30 giugno 2008. Il motivo di questo rilancio è dato dai numerosi problemi scoperti nel sistema, tra questi: incompatibilità tra i driver, problemi di aggiornamento software ed altri errori, anche in programmi esterni, come Office 2007.

Oltre questo, si è dimostrato controproducente l'impossibilità di effettuare il downgrade, cioè di ritornare al sistema operativo precedente. L'insieme di questi fattori determinanti ha fatto perdere la fiducia delle aziende e degli utenti privati nel prodotto acquistato.

Con questa mossa commerciale, l'azienda di Bill Gates, spera di recuperare sia la fiducia degli acquirenti che ad un rilancio di un prodotto, sparito immediatamente all'arrivo di Windows Vista, che aveva rivoluzionato il mondo dell'informatica.

Fonti