Milano: aborto selettivo su feto malformato, muore bimbo sano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Milano, domenica 26 agosto 2007

Un intervento di aborto selettivo, su una madre incinta di due bambini, per l'aborto del feto malformato, che si trasforma in una tragedia. Durante la procedura, svoltasi nell'ospedale San Paolo di Milano, i medici hanno infatti sbagliato la procedura, uccidendo il feto sano a posto di quello che presentava l'anomalia cromosomica.

La donna, una quarantenne, ha presentano una denuncia ai carabinieri affinché si faccia luce sull'incredibile vicenda, che il personale sanitario del nosocomio milanese ha definito "una fatalità".

Il direttore sanitario, Danilo Gariboldi, in un comunicato da egli stesso redatto e firmato, ha dichiarato che «è stata attivata da parte della direzione generale una indagine interna subito dopo essere venuti a conoscenza, dai primari, di quanto accaduto. L'inchiesta non ha portato per ora alla identificazione di responsabilità da parte dei clinici».

Fonti