Questa pagina è protetta

Morto Gigi Proietti, oggi avrebbe compiuto 80 anni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 2 novembre 2020

Gigi Proietti interpreta Gastone nel programma Sabato sera dalle nove alle dieci.

Si è spento nella notte tra il 1° e il 2 novembre, giorno del suo 80° compleanno, Gigi Proietti, stroncato da un infarto miocardico. L'attore, cabarettista e comico romano, attivo anche come cantante, doppiatore, presentatore televisivo, regista, insegnante e direttore artistico, aveva avuto uno scompenso cardiaco nel pomeriggio di domenica per esser poi ricoverato in terapia intensiva presso la clinica Villa Margherita di Roma.

Proietti, nato a Roma il 2 novembre 1940, debuttò come attore teatrale nel corso degli anni '60 diventando nel corso degli anni uno dei massimi esponenti del teatro italiano. Sull'onda del successo a teatro esordì anche in televisione e, seppur con più scarsi risultati, nel cinema. Proprio sul grande schermo uno dei suoi più grandi successi fu il film Febbre da cavallo (regia di Stefano Vanzina), nel quale interpretava Bruno Fioretti, meglio noto come il Mandrake. Forse meno nota è la sua carriera musicale sia con il Trio Melody, insieme a Peppino di Capri e Stefano Palatresi, con il quale partecipò al Festival di Sanremo 1995, che da solista.

Tanti i messaggi di cordoglio da parte del mondo italiano partendo dalla politica, tra cui figurano il sindaco di Roma Virginia Raggi ma anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, fino ai suoi colleghi come Alessandro Gassmann.

« È con grande dolore che ho appreso la notizia della scomparsa, nel giorno dell'ottantesimo compleanno, di Gigi Proietti. Attore poliedrico e versatile, regista, organizzatore, doppiatore, maestro di generazioni di attori, erede naturale di Ettore Petrolini, era l'espressione genuina dello spirito romanesco. Alla grande cultura, alla capacità espressiva eccezionale, frutto di un intenso lavoro su se stesso, univa una simpatia travolgente e una bonomìa naturale, che ne avevano fatto il beniamino del pubblico di ogni età. Desidero ricordarlo anche come intellettuale lucido e appassionato, sempre attento e sensibile alle istanze delle fasce più deboli e al rinnovamento della società. Alla signora Sagitta, alle figlie Susanna e Carlotta, ai suoi collaboratori e ai tanti suoi allievi desidero far giungere il mio più profondo cordoglio, a nome della Repubblica, e sentimenti di vicinanza personale.  »
Twitter Logo.png « Con #GigiProietti non se ne va solo uno dei volti più amati dal pubblico, ma anche uno straordinario protagonista della nostra cultura. Oggi ci lascia un genio dello spettacolo che ha saputo divertire e commuovere milioni di italiani. La sua scomparsa addolora tutto il Paese.  »
Twitter Logo.png « Il giorno del suo 80° compleanno ci lascia #gigiproietti.
Attore, cabarettista, insegnante amato da tutta Italia, sapeva dare vita a Shakespeare, Brecht e Verdi così come alla più vivace cultura popolare.
Dopo indimenticabili risate, Maestro, piangiamo la tua assenza.  »
Twitter Logo.png « Hai saputo farci sorridere con tanti personaggi e mille sguardi, espressioni, barzellette. Noi vogliamo continuare a ricordarti così, col volto del Maresciallo Rocca, che hai interpretato con umanità, passione e la giusta dose di ironia.
Ciao #gigiproietti
#Carabinieri #2novembre  »
Twitter Logo.png « Ciao Maestro e amico. RIP  »
Twitter Logo.png « Profondo dolore e grande tristezza per la morte di #GigiProietti. Con lui perdiamo un pezzo di anima della nostra città. In questo momento siamo vicini alla famiglia, agli amici e a tutti coloro che lo hanno amato. Roma non lo dimenticherà mai.  »
Twitter Logo.png « “Dalla crisi non si esce con l’odio, la rabbia: quelle sono solo le conseguenze. La soluzione, invece, è l’amore, e il far tornare di moda le persone perbene.”
#GigiProietti (2 novembre 1940 - #2novembre 2020)  »

Fonti

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Gigi Proietti.