Morto l'ex calciatore Francesco Mancini

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Pescara, venerdì 30 marzo 2012

Poco prima delle 18 di oggi è morto a 43 anni Francesco Mancini, ex calciatore, di ruolo portiere, con 240 presenze in nove campionati disputati in Serie A e da pochi anni allenatori dei portieri nello staff tecnico di Zdeněk Zeman.

A trovarlo senza vita nel suo appartamento di via Gobetti, nel centro di Pescara, è stata la moglie. La donna ha così chiamato il 118 arrivato con due ambulanze; il primo dirigente a sapere della notizia è stato il medico sociale del Pescara, Ernesto Sabatini. La causa più probabile del suo decesso è un infarto, nonostante nella mattinata di ieri abbia preso parte alla seduta di allenamento del Pescara.

Il presidente del Pescara ha dichiarato: «Pescara perde un ragazzo eccezionale e un professionista serio. Francesco era una persona dall'umanità incredibile. Aveva giocato ad alti livelli, ma fuori dal campo era una persona semplice ed umile. Un ragazzo da dieci e lode. Ci mancherà da matti.»

Il Pescara, che stava preparando la partita di domani contro il Bari, ha chiesto il rinvio della stessa alla Lega Calcio ma ciò non è stato possibile a causa della mancanza di tempi tecnici; verrà comunque osservato un minuto di silenzio e la squadra giocherà col lutto al braccio.

Fonti