Morto lo scrittore Giovanni Ferrara

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Pavia, 23 febbraio 2007
Lo scrittore Giovanni Ferrara è morto oggi a Pavia a causa delle conseguenze di un malore che lo aveva colto nei giorni scorsi.

Nato nel 1928, figlio di Mario Ferrara avvocato. Insieme al fratello Maurizio vissero nell'atmosfera antifascista del padre, difensore degli oppositori al regime. Mentre il fratello entrò nel PCI, diventandone un importante dirigente, Giovanni rimase fedele alla tradione paterna, prima come radicale e poi, nel 1965, entrando nel PRI di Ugo La Malfa. Fu eletto senatore per tre legislature, dal 1983 al 1994.
Insegnò Storia antica per l'Università di Firenze e lavorò come giornalista, prima per il Mondo, poi per il Il Giorno e quindi per La Repubblica. Nel 1994 ruppe con La Malfa e si staccò progressivamente dalla politica.
Tra i suoi scritti, il libro più significativo è Apologia dell'uomo laico.

Fonti