Muore a 86 anni Valcareggi, CT dell'Italia a Mexico '70

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

2 novembre 2005

Ferruccio Valcareggi - Commissario Tecnico della nazionale italiana di calcio che conquistò il secondo posto ai Campionati mondiali di Messico 1970 - è morto oggi all'età di 86 anni.

Valcareggi - che come giocatore militò fino al 1953 dapprima fra le fila della Triestina, assieme a Nereo Rocco, e poi della Fiorentina - divenne famoso per la famosa staffetta Mazzola-Rivera che condizionò in qualche modo non tanto l'esito dell'incontro quanto le polemiche che sarebbero poi seguite alla sconfitta nella finale di Città del Messico contro il Brasile di Pelé.

Era diventato allenatore della nazionale nel 1966 subentrando ad Edmondo Fabbri, dapprima in coppia con Helenio Herrera, e poi da solo, all'indomani della disastrosa spedizione ai mondiali di Inghilterra, quando l'Italia venne estromessa dalla Corea del Nord per un gol del dentista Pak-do-ik.

Con lui alla guida l'Italia vinse due anni dopo, nel 1968, i Campionati europei vincendo in finale contro la Jugoslavia.

Valcareggi guidò ancora la nazionale fino ai mondiali di Germania del '74 - dove entrò in rotta di collisione con il centravanti della Lazio Giorgio Chinaglia che lo mandò platealmente a quel paese per essere stato richiamato in panchina durante un incontro - e, lasciato il Club azzurro, tornò successivamente ad allenare per qualche tempo squadre di club fino a limitarsi a svolgere l'attività da commentatore sportivo.

Fonte