Napoli, arrestata una prostituta sorpresa con un minorenne

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 18 agosto 2007

Ha 24 anni la prostituta nigeriana arrestata attorno alle 23 della notte tra il 14 e il 15 agosto scorsi dal Nucleo radiomobile dei Carabinieri di Napoli per violenza sessuale nei confronti di un minore. La ragazza, infatti, è stata sopresa mentre si era appartata con un "cliente" di soli 13 anni. Il fatto è avvenuto in via Ponte della Maddalena, periferia del capoluogo campano, nei pressi dell'ex mercato ittico.

Un'altra prostituta, sempre nigeriana, è stata denunciata per atti osceni in luogo pubblico. La 22enne si stava intrattenendo, infatti, con un altro cliente, forse anche lui minorenne, ma che è riuscito a darsi alla fuga.

Ad entrambe le ragazze è stata anche contestata la violazione della legge Bossi-Fini in quanto sprovviste di permesso di soggiorno e di documenti di identificazione.

Il 13enne sorpreso in compagnia della prostituta, originario di San Giorgio a Cremano, ha raccontanto ai militari quanto accaduto: in tre avevano raggiunto la zona a bordo di un autobus, contrattando una prestazione con le squillo presenti, per la quale avrebbe pagato quindici euro.

Fonti