Napoli: bambina muore nel sonno, indagato lo zio per abusi sessuali

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 22 ottobre 2007
Una bambina di quattro anni e mezzo è morta all'alba di ieri all'ospedale di Frattaminore, dove era stata portata dai genitori che si erano accorti che la bambina non respirava più. Nonostante i tentativi di rianimarla, la piccola non ce l'ha fatta. La causa del decesso è risultata essere soffocamento da rigurgito di cibo.

Dagli esami effettuati all'ospedale sono stati riscontrati anche segni di violenza sessuale. I carabinieri di Casoria hanno quindi interrogato dapprima i genitori della bambina, che hanno subito respinto eventuali responsabilità sulle violenze, e successivamente amici e familiari.

Durante questi interrogatori, uno zio, Pasquale Aniceto di 48 anni, fratello della nonna della bimba, ha alla fine confessato di essere stato lui ad aver abusato della piccola, precisando che gli abusi andavano avanti da alcuni mesi. L'uomo è stato quindi arrestato con l'accusa di violenza sessuale.

Fonti