Nuovamente arrestato il campione di scacchi Kasparov

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 25 novembre 2007

Garry Kasparov

L'ex campione del mondo di scacchi Garri Kasparov è stato arrestato ieri a Mosca mentre era a capo di una manifestazione contro le prossime elezioni legislative del 2 dicembre. Gli uomini speciali della sicurezza lo hanno portato via, nonostante le resistenze degli altri partecipanti alla manifestazione.

La collaboratrice Marina Litvinovic ha raccontato che Kasparov è stato gettato a terra e picchiato, per poi essere trasportato via su un pulmino, insieme a una delle sue guardie del corpo. L'ex scacchista è stato condannato a 5 giorni di carcere.

Kasparov, fortemente critico nei confronti del governo del presidente russo Vladimir Putin, ha fondato il movimento L'Altra Russia, dopo il suo ritiro dagli scacchi.

La protesta era iniziata in modo pacifico, dopo l'appoggio legale ottenuto da Kasparov e gli altri leader dell'opposizione per protestare contro ciò che loro ritengono ingiusto nelle elezioni, compreso l'impedimento per i candidati de L'Altra Russia a correre per le prossime elezioni. Poco dopo l'inizio, però, alcuni dimostranti hanno tentato di marciare verso gli uffici della commissione elettorale.

Kasparov ha affermato che la reazione del governo ha mostrato che «l'unica lingua che loro sono capaci di usare con la loro stessa gente è la lingua della violenza, dei manganelli e della polizia in assetto antisommossa».

Il partito governante Russia Unita ha un ampio supporto popolare e i media controllati dal governo hanno prestato poca attenzione alle opposizioni al partito.

Fra gli altri arrestati ci sono Maria Gaidar, figlia dell'ex primo ministro Egor Gajdar, e l'attivista per i diritti umani Lev Ponomaryov.

Fonti

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Chess grand master Kasparov arrested after protest, pubblicato su Wikinews in inglese.