Nuovo video di Al Qaeda: non rimarremo indifferenti alle violenze in Libano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

27 luglio 2006

Gz-map.png

Segui lo speciale Crisi in Medio Oriente 2006
su Wikinotizie.

Si rifà viva Al Qaeda e condanna subito gli attacchi israeliani in Libano e a Gaza. In un video, il numero due dell'organizzazione terroristica creata da Osama bin Laden, Ayman al Zawahiri, ha affermato che «Al Qaeda non rimarrà inerte mentre i proiettili israeliani colpiscono in Libano e a Gaza».

L'egiziano ha detto che ormai il mondo intero è il campo della battaglia contro i sionisti, e Al Qaeda è pronta ad attaccare in tutto il mondo, per liberare la Palestina da Israele. Al Zawahiri ha sottolineato che la battaglia sarà anche contro gli altri Paesi crociati, in quanto sarebbero loro a fornire le armi ad Israele.

Per questo Al Zawahiri ha lanciato nuovamente l'appello a tutti i musulmani per il Jihad, per "cacciare gli americani da Afghanistan, Iraq e Libano e far pagare agli americani la loro alleanza con Israele."

Il messaggio è stato trasmesso oggi dalla tv panaraba al Jazeera, ed è apparso di una qualità superiore ai messaggi precedenti. Nella registrazione, Al Zawahiri appare con alle spalle delle foto che mostrano gli attentati dell'11 settembre 2001 alle Torri Gemelle.

Fonti