Questa pagina è protetta

Ondata di caldo: l'Italia boccheggia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 20 giugno 2007

Una enorme ondata di caldo sta da diversi giorni colpendo la penisola italiana e portando temperature tipiche africane, ovunque superiori a 30 °C, con punte di 35-40 presso la Pianura Padana e le regioni del sud.

Le temperature

Nei grandi capoluoghi di provincia e regione la situazione è questa:

La Protezione Civile ha diramato un avviso di allarme diffuso e prolungato, raccomandando le classiche e necessarie norme di comportamento per evitare di essere sopraffatti dal caldo, che colpisce particolarmente anziani e bambini.

Venerdì arriva il peggio

Mentre alcuni meteorologi confermavano per oggi (mercoledì 20, n.d.r.) il picco del calore, le nuove previsioni prevedono un apice nella giornata di venerdì 22 giugno, ove non sarà raro vedere la colonnina di mercurio raggiungere, se non superare, quota 40 °C.

Come fronteggiare il grande caldo

Trovate rifugio nelle fontane pubbliche

Molti sono gli stratagemmi per fronteggiare il grande caldo, che seppure colpisce con più forza le categorie a rischio (vedi sopra) non risparmia nessuno, e quindi:

  • Bere molti liquidi
  • Consumare pasti leggeri
  • Bagnarsi polsi e fronte con pezze inumidite
  • Evitare di esporsi al sole e stare fuori casa dalle 12.00 alle 16.00

Fonti