Pallavolo Campionato mondiale femminile 2006 Italia - Polonia 3-0

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

8 novembre 2006


NAGOYA (Giappone). Rivincita delle [[italia]ne sulle campionesse d’Europa in carica. Un anno fa, fu proprio la Polonia a battere l’Italia nella finale del campionato europeo a Zagabria (Croazia), ma nella partita di oggi non c’è stata praticamente competizione. Mai in discussione il risultato, l’Italia ha inflitto alle polacche scarti di +3, +6 e persino +12 alla fine dei tre set (a zero) vinti in poco più di un'ora di gioco.

Le defezioni polacche non bastano però a giustificare la debâcle di quella che è pur sempre la squadra vincitrice degli ultimi due campionati d’Europa. A fare la differenza soprattutto la concentrazione delle ragazze italiane, che non hanno concesso nulla e hanno ricevuto e murato con perizia, oltre a piazzare attacchi in serie che quasi sempre hanno tagliato in due lo schieramento polacco. L’Italia sale così a 6 punti (4 ne porta dal primo girone in dote grazie agli scontri diretti con le altre tre classificate), mentre la Serbia & Montenegro, fin qui sempre vittoriosa, allunga la sua striscia e batte 3-0 la Corea del Sud e si porta a 8 punti.

Proprio la Corea del Sud sarà l’avversaria di domani 9 novembre dell’Italia, mentre nel fine settimana sono attese Taipei (sabato 10) e Giappone (domenica 11).

Nel girone di Ōsaka tutto o quasi secondo previsioni: la Russia ha battuto 3-0 Portorico (parziali 25-16, 25-10, 25-20). L’Olanda ha battuto per 3-2 la sorpresa-Germania per 3-2 non senza difficoltà (23-25, 25-23, 25-21, 25-23), il Brasile ha facilmente avuto ragione in tre set dell’Azerbaijan (25-19, 25-21, 25-23) mentre invece la Cina, per motivi di opportunità politica “dirottata” nel girone opposto a quello di Taiwan, ha battuto gli Stati Uniti 3-1 (20-25, 25-23, 25-22, 25-17). Secondo le attese, Russia e Brasile comandano il loro girone.

Tabellino

ITALIA - POLONIA 3-0 (parziali set: 25-19, 25-22, 25-13)

ITALIA (punti/errori): Ortolani 0/0, Rinieri-Dennis 8/2, Togut 10/4, Anzanello 8/1, Fiorin 0/0, Guiggi 0/0, Dall'Igna 0/0, Centoni 1/0, Paggi 10/1, Piccinini 9/4, Lo Bianco 4/1, Cardullo (L) 0/0.

POLONIA: Skowrońska 6/6, Zenik 0/0, Bełcik 4/4, Podolec 5/8, Mirek 6/5, Pycia 1/0, Bamber 3/0, Rosner 5/1, Liktoras 9/1, Skorupa 0/0, Fratczàk 2/0, Maj 0/0.

Gli altri risultati del girone e classifica

Serbia & Montenegro - Corea del Sud 3-0 (25-23, 25-19, 25-22)
Turchia - Taiwan 3-1 (25-17, 25-16, 21-25, 25-17)
Cuba - Giappone 3-1 (22-25, 25-23, 25-22, 25-22).

Classifica (*):

Squadra V P Pt
Flag of Serbia.svg Serbia & Montenegro 4 0 8
Flag of Italy.svg Italia 3 1 6
Flag of the Republic of China.svg Taiwan 3 1 6
Flag of Cuba.svg Cuba 2 2 4
Flag of Japan.svg Giappone 2 2 4
Flag of Poland.svg Polonia 1 3 2
Flag of Turkey.svg Turchia 1 3 2
Flag of South Korea.svg Corea del Sud 0 4 0

(*) Ogni squadra porta il punteggio e i risultati degli scontri diretti con le altre qualificate del suo girone di provenienza.

Fonti