Paolo Giordano vince il Premio Strega 2008

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 4 luglio 2008

Il Premio Strega 2008 è andato a Paolo Giordano, con il suo libro La solitudine dei numeri primi. L'ambito premio letterario, giunto quest'anno alla LXII edizione, ha visto il 26enne fisico e scrittore trionfare con 162 voti. La kermesse letteraria ha avuto come sfondo il Ninfeo di Villa Giulia, nella Capitale.

A premiare Giordano è stata anche un'altra giuria, tutta composta da giovani, nell'ambito dell'iniziativa Un anno stregato, che si propone come intento quello di portare la letteratura tra i ragazzi.

Ecco la tabella riassuntiva dei voti espressi dalla giuria, presieduta da Niccolò Ammaniti, vincitore dello Strega 2007 (con il volume Come Dio comanda) e dal direttore della Fondazione Bellonci, Tullio De Mauro, che dal 1983 organizza e gestisce tutta l'organizzazione del premio.

Scrittore Libro Voti
Paolo Giordano La solitudine dei numeri primi 162
Ermanno Rea Napoli Ferroviaria 112
Cristina Comencini L'illusione del bene 43
Diego De Silva Non avevo capito niente 22
Lidia Ravera Le seduzioni dell'inverno 20

Fonti