Questa pagina è protetta

Papa Benedetto XVI visita la casa di Maria ad Efeso

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

29 novembre 2006 Partito da Ankara nel mattino, il Papa è giunto ad Efeso, dove ha fatto visita alla casa di Maria, che fu il luogo in cui visse la madre di Gesù gli ultimi suoi anni di vita.

La casa, a picco sul mare, si trova a 3 chilometri dalla città ed in turco è chiamata Meryem Ana Evì. Qui, il Papa ha richiamato alla pace: «Confortati dalla parola di Dio, da qui, da Efeso, città benedetta dalla presenza di Maria Santissima - che sappiamo essere amata e venerata anche dai musulmani - eleviamo al Signore una preghiera speciale per la pace tra i popoli».

Benedetto XVI ha poi ricordato Paolo VI e Giovanni Paolo II venuti qui prima di lui, e Papa Giovanni XXIII, che fu delegato apostolico in Turchia tra il 1935 e il 1944, citando una frase del suo diario: «Io amo i turchi, apprezzo le qualità naturali di questo popolo che ha pure il suo posto preparato nel cammino della civilizzazione».

Nel pomeriggio il Pontefice si è trasferito a Istanbul, dove è giunto in serata. Ha incontrato il patriarca ortodosso Bartolomeo I. L'incontro è avvenuto presso la Chiesa patriarcale di San Giorgio. Benedetto XVI ha rivolto al patriarca queste parole: «Possa questo incontro rafforzare il nostro affetto reciproco e rinnovare il nostro impegno comune a perseverare nel viaggio che porta alla riconciliazione e alla pace delle Chiese».

Il tutto è terminato con una benedizione del Papa in latino, seguita da un'altra del Patriarca, cantata in greco.