Parte la sfida nel deserto del Rally Dakar

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

1 gennaio 2007
Parte oggi il rally Dakar da Lisbona a Dakar, con arrivo il 21 gennaio.

Nell'edizione di quest'anno gli iscritti sono incrementati: 250 moto, 187 auto e 88 camion. Sono rappresentate 42 nazionalità. Per la prima volta ci saranno anche cinesi, thailandesi, messicani e sloveni.

Numerosi i neofiti tra i centauri (38% degli iscritti), meno quelli tra i piloti a quattro ruote, solo il 10%.

Tra i partenti c'è il finlandese Ari Vatanen, già vincitore di 4 edizioni, che guiderà una Volkswagen Touareg, affiancato da Patrizia Pons. Un altro protagonista, questa volta tra i camion, sarà Vladimir Chagin anche lui a quota quattro vittorie, che tenterà la cinquina portando il suo Kamaz davanti a tutti a Dakar. Al via anche il team ufficiale Fiat, con Biasion-Siviero e Saby-Briani alla guida di due Panda 4x4 Dakar e Livio Diamante, Giorgio Albiero e Nicola Montecchio alla guida di un camion Iveco Eurocargo.

Quest'anno le tappe sono 14, per 8500 chilometri. Due prove speciali in Portogallo, quindi il traferimento in Africa, a Nador. Da qui si proseguirà per Er Rachidia, Ouarzazate e Tan Tan (Marocco). Attraversato il Sahara Occidentale, si entra in Mauritania, passando per Zouerat, Atar, Tichit, Nema e Ayoun el Atrouz. Transito da Kayes in Mali, per entrare in Senegal a Tambacounda e terminare a Dakar il 20 di gennaio, quando sarà stabilita la classifica finale. Il 21 di gennaio si disputerà il Grand prix du Lac Rose, prova in circuito chiuso sulla spiaggia.

Fonti

  • «Ritorna la Dakar, si parte da Lisbona»Cittadino di Monza e Brianza, 30 dicembre 2006, pag. 16
  • Paolo Artemi «Vietato avere paura. Parte la follia Dakar»Corriere della Sera, 6 gennaio 2007, pag. 45
  • «Partita da Lisbona la 29/a edizione del Rally Dakar»ANSA, 1 gennaio 2007