Paul Gascoigne fa perdere le proprie tracce

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 28 dicembre 2008

Paul Gascoigne risulta disperso. L'ex calciatore era ricoverato da tre settimane in una clinica riabilitativa nel Gloucestershire, nel Regno Unito, ma aveva avuto un permesso di tre giorni al fine di raggiungere i familiari per le festività natalizie.

Gascoigne, che in Italia aveva giocato tra il 1992 e il '95 con la maglia della Lazio, ha sofferto in molte occasioni di problemi relativi all'alcolismo e alla depressione, anche nel corso della sua carriera sportiva. Recentemente aveva anche tentato il suicidio ed era incorso in alcune azioni controverse, riportate da varie testate[1][2][3][4].

In un'intervista rilasciata a Channel 4 (e anticipata dal tabloid Daily Mirror), il 12enne figlio di Gazza, Regan, ha sostenuto: «Se potessi esprimere un desiderio, vorrei che andasse via lontano da noi [...]. Quando gli eravamo accanto in un letto d'albergo, lui continuava a mangiare dolci, a vomitare nel sacchetto e a rimangiarli. A quel punto mi sono detto: "Oddio, perché dovrei riaverlo nella mia vita?"»

Note

  1. [IT] Gascoigne operato di ulcera. gazzetta.it. URL consultato il 09-05-2008.
  2. [IT] Gascoigne sempre più grave: tenta suicidio. corriere.it. URL consultato il 09-05-2008.
  3. [IT] Gaiscogne internato. Tre mesi di cure obbligate. gazzetta.it. URL consultato il 04-06-2008.
  4. [IT] Lite con fotografo: Gazza arrestato. sportmediaset.it. URL consultato il 18-09-2008.

Fonti