Per Justin Gatlin niente Giochi Olimpici di Pechino

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 27 giugno 2008

L'altleta Justin Glatin durante la 10° edizione IAAF World Championships

L'atleta statunitense Justin Gatlin dovrà rinunciare a partecipare all'Olimpiade di Pechino 2008. I legali dell'atleta avevano fatto ricorso in seguito alla squalifica per quattro anni per doping, con l'accusa di discriminazione, ma una corte del tribunale di Atlanta ha respinto il ricorso in appello.

Justin, che si era sottoposto due volte agli esami antidoping, aveva chiesto di poter essere ammesso ai Trials, che si svolgevano a partire da questa mattina nell'Oregon. Secondo Joe Zarzaur, suo legale, la prima sanzione data al centometrista viola la legge statunitense per le pari opportunità dei diversamente abili.

La sospensione, partita dal 25 luglio 2006, non solo non permetterà a Gatlin di correre in queste Olimpiadi, ma non gli lascerà nemmeno partecipare al Mondiale di Berlino 2009.

Fonti